There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

martedì 13 settembre 2011

Friends With Benefits: se la conosci, la eviti

In questi mesi estivi, caldi e tranquilli, consiglio sempre di non abbassare la guardia, perché il pericolo, amici miei, è sempre dietro l’angolo.
Ebbene si: la serie tv “pacco”, quella su cui tanto puntavamo in questi mesi, si è rivelata una vera e propria bufala, e c’ha lasciato perplessi e interdetti dopo qualche episodio appena.
Spero abbiate tenuto gli occhi aperti, almeno voi, visto che a quanto pare, la vostra Stargirl predica bene e razzola male, e che nessuno me ne voglia, ma ahimè, anche io sono caduta nel tanto temuto bidone estivo!
Sul banco d’accusa, Friends With Benefits, romantic comedy decisamente mal riuscita e poco innovativa, che senza trucco senza inganno, non ha realmente nulla da raccontare. Non c’è un significato intrinseco nella trama, né una sorpresa finale: la sitcom è fine a se stessa e capace solo di lasciarvi con l’amaro in bocca.
Certo, le premesse c’erano tutte, vista la banalità del plot: due amici in cerca del grande amore, nel “tempo libero” decidono di intraprendere una relazione a sfondo meramente sessuale, apparentemente senza impegno, per poi cadere inevitabilmente nel rischio di innamorarsi, intrecciando la loro storia a quella di altri amici che banalmente finiscono a loro volta a letto insieme.
Ovviamente a questo punto vi starete già chiedendo: ma perché hai iniziato a vedere una boiata del genere? E come darvi torto del resto!
Devo essermi decisamente fatta trascinare dal grazioso e divertente No Strings Attached (trad. Amici di Letto), con Natalie Portman e Ashton Kutcher , visto l’inverno scorso, e da lì sono scivolata ingenuamente nel tranello.
A ciò aggiungiamo la protagonista, Danneel Ackles, nel ruolo di Sara Maxwell (che adoro sin dai tempi d’oro di One Tree Hill, in cui interpretava Rachel Gattina) e il dado è facilmente tratto.
Creata da Scott Neustadter and Michael H. Weberl, inizialmente pensata come una midseason per la scorsa stagione, la serie è andata in onda invece quest’estate sulla Nbc riscuotendo anche un discreto successo, visti i quasi due milioni di spettatori a episodio.
Al fianco della Ackles, la sua controparte maschile, Ryan Hansen (Party Down, Veronica Mars) nel ruolo di Ben Lewis, e gli altri membri del gruppetto Julian (André Holland), Riley (Jessica Lucas, Melrose Place 2.0) e Aaron (Zach Cregger).
Sceneggiatura piatta, battute a dir poco scontate e intrecci al limite del prevedibile, dovrebbero rappresentare per voi motivi validi per stare alla larga da questo telefilm, anche a tarda notte, anche a tempo perso.
Meglio evitarlo accuratamente e mettersi in coda invece per IL film sul genere, l’omonimo Friends With Benefits con Justin Timberlake e Mila Kunis che uscirà nelle sale italiane il prossimo 11 ottobre. L’estate sta finendo, la noia se ne va, iniziate a gustarvi i primi pre-air in attesa delle vostre serie preferite e delle succulente novità in arrivo, e state attenti: la serie pacco è sempre in agguato e non bussa mai due volte!

5 commenti:

Barbara Jurado ha detto...

Tra l'altro Friends with Benefits- il film è la copia di Amici,amanti e...
con Natalie Portman. La cosa che mi salta all'occhio è che le due avevano appena finito con il cigno nero e più che film queste sembrano manovre di marketing. Non mi sembra un caso che le due abbiano fatto due film uguali per argomento, e con protagonisti maschili differenti, e io non ho visto nessuno dei due. Perciò come dici tu, questi flop pazzeschi sono dietro l'angolo, basta evitarli! ;)

E. ha detto...

Non l'ho visto e ora che me l'hai sconsigliato non credo l'ho farò mai!

StarGirl ha detto...

@Barbara: tra l'altro, i due protagonisti maschili, due perfetti soggetti da marketing! un'ottima trovata da parte dei registi, non c'è che dire!

@E.:brava! dammi retta e evitalo come la peste! :)

Queen B ♛ ha detto...

io ho visto il film, è carino e a me è piaciuto di più di "Amici amanti e..." il serial mi manca ma dopo questa recensione credo di poterne fare a meno ;)

StarGirl ha detto...

Ma si dai, il film si lascia vedere.. la serie decisamente no! :-P