There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

mercoledì 2 gennaio 2013

Le serie tv del 2013: ecco le novità più interessanti dei prossimi mesi


Il 2013 è iniziato da un paio di giorni, meglio rimboccarsi le maniche, non perdere tempo e fissare gli appuntamenti con le premiere di stagione più attese dei prossimi due mesi, per non perdere nuovi pilot, piccoli capolavori (speriamo) e perché no, anche nuovi flop.
C’è pane per i nostri denti, cari amici appassionati di serie tv, perciò cominciamo: save the date!


7 gennaio NBC
Deception
Sarà probabilmente il nuovo Revenge, la risposta della NBC allo show della Abc, e ciò si evince dal sottotitolo, che ce lo spiattella in faccia senza mezzi termini: ‘To find the true, she’ll become a lie’.
Protagnista Meagan Good (Californication), nel ruolo di Joanna, sulle tracce della miglior amica uccisa misteriosamente.




10 gennaio – NBC
1600 Penn
Jenna Elfman torna in tv, senza il suo Greg, ma al fianco di Bill Pullman, nel ruolo della First Lady della Casa Bianca, disposta a tutto pur di conquistare i figli del marito, in una comedy tutta da ridere.



11 gennaio – Cinemax
Banshee
Tra le più attese, anche la nuova serie di Alan Ball, che dopo Six Feet Under e True Blood, torna sul piccolo schermo con uno show a metà strada tra il comico e il dark, in cui il protagonista, l’ex truffatore Lucas Hood (Alan Starr), si spaccerà per uno sceriffo piuttosto emblematico, in una piccola cittadina amish della Pennsylvania.



14 gennaio – The CW
The Carries Diaries
Ecco uno dei rari casi in cui tocca dire che l’attesa, purtroppo, è finita.
Non ci andrò giù tenera, mi è bastato purtroppo leggere, ahimè, i romanzi: fra un paio di settimane, lo scempio sarà ufficialmente compiuto, e il prequel di Sex and the City, debutterà ufficialmente sul network che ha ormai adottato il genere trash come stile di vita. Carrie, abbi pietà di loro.



21 gennaio - Fox
The Following
Febbrile l’attesa per questa serie, che ha per protagonista il camaleontico Kevin Bacon, qui nei panni dell’ex capo dell’FBI Ryan Hardy, capo di una task force creata per fermare un efferato serial killer arrestato nove anni prima e oggi tornato in libertà.
Nel cast, al fianco di Bacon, Shawn Ashmore e Anna Parisse.
Il titolo è un chiaro richiamo al mondo dei social network, canali attraverso cui l’assassino tenta di diffondere il culto degli omicidi seriali.



30 gennaio - FX
The Americans
Questo drama, creato da Joseph Weisberg (Falling Skyes) e ambientato nell’America degli anni Ottanta, e racconta la storia di Phillip e Elizabeth Jennings interpretati da Matthew Rhys (Brothers and Sisters) e Keri Russell (Felicity) una coppia di spie del KGB sotto copertura negli States.



31 gennaio NBC
Do No Harm                 
Jason Cole è un neurochirurgo stimato che ogni notte si addormenta e si risveglia nei panni di un criminale spietato e pericoloso, Ian Price. Un moderno Dottor Jekyll e Mister Hyde infarcito con un pizzico di Dexter, interpretato da Steven Pasquale (Up All Night).




1 febbraio Netflix
House of Cards 
Ed eccoci alla serie (con al S maiuscola) più attesa del 2013, che ha per protagonisti nientemeno che Kevin Spacey e Robin Wright, diretti nei primi due episodi, da David Fincher (Fight Club), in un drama politico che avrà senza dubbio un forte impatto sul pubblico e la critica.



14 febbraio Abc
Zero Hour
Anthony Edwards (il Dr. Greene in E.R.) torna in tv in un drama avvincente e mistico che ricorda per molti aspetti il Codice Da Vinci, in un susseguirsi di colpi di scena e misteri intricati che confluiscono in un complotto mondiale. Il pilot  è diretto da Pierre Morel.



19 febbraio – The CW
Cult
Matt Davis (The Vampire Diaries) e Jessica Lucas (Melrose Place), due volti noti del piccolo schermo, sono i protagonisti del nuovo mistery drama della CW, in cui Davis interpreta un giornalista investigativo sulle tracce del fratello, scomparso in seguito a strane ossessioni sorte dopo la visione di un programma tv che istiga alla violenza e alla follia omicida.



3 marzo - Abc
Red Widow
Chiuso dopo soli 13 episodi 666 Park Avenue, i grandi capi della Abc, pensano che Red Widow riuscirà a risollevare le sorti del network dopo gli ultimi insuccessi (ultimo in ordine cronologico, purtroppo, Last Resort).
In questa rivisitazione di Weeds, Radha Mitchell (Neighbours) si ritrova, dopo la morte del marito, a dover gestire il traffico di droga ideato dal defunto per mantenere la propria famiglia.



Data da confermare - NBC
Hannibal
Poche notizie, pochi trailer, poche immagini: su Hannibal, nessuno ha il coraggio di pronunciarsi o lasciarsi sfuggire spoiler, per non correre il rischio di rovinare l’attesa. Data ancora da definire per le avventure del nostro caro dottor Lecter.


Data da confermare - Fox
The Goodwins Game
Sitcom che ha per protagonisti tre fratelli che, dopo la morte del padre, dovranno
Esaudire i suoi ultimi desideri per metter mano sull’eredità. In onda prossimamente su Fox.

10 commenti:

La firma cangiante ha detto...

Beh, una bella carrellata, speriamo ne esca qualcosa di buono. Ne approfitto per farti gli auguri di buon 2013 :)

Stargirl ha detto...

Grazie caro, auguroni anche a te! ;)

Anonimo ha detto...

Questo blog è fighissimo!!
Luca

Stargirl ha detto...

Grazie mille Luca! :)

Ammaccabanane ha detto...

assumiti le tue responsabilità: se non studierò per affossarmi davanti la tv a guardare nuove serie tv, sarà tutta colpa tua !!!

Stargirl ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stargirl ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stargirl ha detto...

@Ammaccabanane: sono innocente! ;)

albertogallo ha detto...

House of cards si preannuncia decisamente imperdibile...
Ciao, e buon anno!
Alberto

Stargirl ha detto...

Decisamente sì caro Alberto! Grazie della visita, e buon anno a te! ;)