There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

sabato 21 gennaio 2012

Alcatraz: la nuova serie di JJ Abrams vs. One Tree Hill e la crisi del teen drama

Stracult e Stracotti - …ovvero la serie che questa settimana va su e quella che inevitabilmente va giù. Parola di Stargirl su TelefilmCult!


Pollice su questa settimana per Alcatraz, la nuova serie Stracult di (san) J.J. Abrams, che dopo le prime due puntate conferma le aspettative fiduciose dei fan.
Prima di elencarne pregi e eventualmente difetti, partiamo però da un presupposto fondamentale: se come me siete affetti da una forte Lost-algia, se per voi i losties erano molto più che semplici personaggi di finzione e abbandonando l’isola hanno lasciato un vuoto incolmabile nel vostro cuore, nulla sostituirà mai Lost nella vostra mente, fatevene una ragione. Detto ciò, se da tempo eravate alla disperata ricerca di un ottimo sostituto di Fringe (a rischio chiusura), finalmente potete tirare un sospiro di sollievo. Mettete da parte Person of Interest se non vi ha convinti, e sintonizzatevi su Alcatraz, il valoroso sostituto, sul canale Fox, di quel deludente esperimento dal titolo Terra Nova.
10 milioni di spettatori per la première di stagione, il 10% di share in più rispetto al flop firmato Spielberg (preannunciato come la serie evento dell’anno), sancendo il miglior debutto di uno show sul network negli ultimi tre anni. La storia è intrigante e originale, grazie anche e soprattutto all’ambientazione: come location, infatti, la scelta è ricaduta sulla misteriosa isola di Alcatraz, dove dallo storico carcere di massima sicurezza si intravede la baia di San Francisco. Qui, pericolosi detenuti scomparsi nel nulla nel 1963, si ritrovano catapultati ai giorni nostri, senza riportare i segni del tempo e della vecchiaia, pronti a compiere efferati omicidi per motivi ancora ignoti. La serie è strutturata in chiave procedural, con episodi sviluppati (proprio come in Fringe), con trama verticale e casi autoconclusivi di puntata in puntata. Le inconfondibili musiche di Michael Giacchino conferiscono tensione e pathos alla storia, e nel cast brilla più che mai la performance di Jorge Garcia, in cui inevitabilmente tutti i fan ritrovano l’adorato Hugo del volo Oceanic 815.


A sprofondare nella categoria Stracotti, senza speranze di miglioramento all’orizzonte, è One Tree Hill, lo show della CW firmato Mark Schwhan. A ulteriore riprova della profonda crisi in cui è precipitato il teen drama da un paio d’anni a questa parte, basta vedere l’esempio di Gossip Girl, 90210 e simili, OTH è ripartito la scorsa settimana in mid-season, con la nona estenuante stagione. Arrivato al capolinea già nel corso della quinta stagione, il telefilm è letteralmente alla frutta, e dopo aver perso per strada personaggi chiave come Lucas e Peyton (Chad Michael Murray e Hilary Burton), ha smarrito la verve e l’originalità che nel 2003 lo avevano reso il degno erede di Dawson’s Creek. Da trascinatore del genere dedicato agli adolescenti qual era, si è trasformato negli anni in un fantasma di sé stesso, diventando un groviglio di situazione già viste, intrecci noiosi e ripetitivi e colpi di scena banali e prevedibili.
Ciò che si evince sempre più, ormai, è che se il teen drama conserva ancora qualche possibilità di sopravvivere, potrà farlo solo attraverso la contaminazione di generi, nello specifico, con l’apporto di elementi fantasy nella trama: Vampire Diaries docet. 

17 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Di Alcatraz non sapevo nulla.
Ma a questo punto non posso mancare.
Abrams rules.

Stargirl ha detto...

oddio!!! davvero!??!? recuperalo ASAP!!!!!!

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

che one tree hill sia allo sbando tutti d'accordo.
su alcatraz invece no: a me sembra tutto fuorché originale, ed è giusto un gradino sopra terra nova, perché peggio di così non si poteva fare. :D
per me comunque bocciatissimo

Stargirl ha detto...

Cannibale, stavolta sei troppo disfattista! dai su!!!!! un gradino sopra terra nova??? già solo per regia, fotografia, musica e sceneggiatura, è avanti anni luce!!!

Nowhere Man ha detto...

ma tutti a parlare di Alcatraz!!
Da fan di Lost e Fringe devo vedermelo... se poi c'è Hugo..

La firma cangiante ha detto...

Da grande appassionato di Lost della prima ora penso che dare una replica a quell'attesa settimanale e a quelle emozioni non sarà facile.

Mi sto consolando però alla grande con Doctor Who e Torchwood, certo la trama orizzontale bisogna tenerla in conto minore però c'è quella bellissima sensazione di creazione di un'universo narrativo coerente e per me, vecchio Marvel fan, è una discreta goduria.

La firma cangiante ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MonsieurVerdoux ha detto...

Questo Alcatraz sembra interessante, anche se pure io lo stavo per approcciare come Lost-algico, e meno male che mi hai avvertito prematuramente di non farmi troppe illusioni...la trama però è accattivante, J.J. è uno che ci sa fare, quindi lo vedrò di sicuro. Sui Teen Drama, onestamente secondo me sono anche più di due anni che non esce uno decente, io passo il tempo a rivedere tutte e 10 le serie di Friends, pensa un pò...

Stargirl ha detto...

@NowhereMan: devi assolutamente!!!! Hugo forever!!! ;)

@LaFirmaCangiante: quelle emozioni credo siano eprse per sempre, ma se troviamo qualcosa co cui consolarci, ben venga! ;)

@MonsieurVerdoux: Lost-algico anche te?benvenuto nel club! :D
concordo sulla mrote dei teen drama già un paio d'anni fa..
anche io vedo stagionalmente Friends, pur non annoverandolo tra i teen drama però.. ma tra le sitcom. cmq una pietra miliare della serialità telvisiva!

Mela Amara ha detto...

Nell'Atelier c'è un premio che ti aspetta :)

Stargirl ha detto...

Oh ma grazie mille!!!!!
cosa devo esattamente ora? non ho ben capito!! ^^

Robilandia ha detto...

Io sono stra d' accrodissimissimo con quello che hai scritto su OTH ma sono certa che quando l' ultima puntata in assoluto andrà in onda per me sarà un giorno di lutto.
P.S.: Io sono una telefilm dipendente. Quando hanno chiuso Megavideo per me è stata l' alba dei giorni felici. Trovare un blog in cui i telefilm sono così bene spiegati e di cui si può parlarne senza sembrare una drogata di serie tv è un toccasana!
Robi

Stargirl ha detto...

@Robi: come avrai già capito, qui troverai pane epr i tuoi denti! benvenuta! e fidati, nonostante tutto, anche io mi commuoverò alla fine di OTH, nonostante tutto

CyberLuke ha detto...

Ciao Stargirl, giusto ieri sera ho visto il pilot di Alcatraz e ne stavo preparando un post con le mie impressioni... poi oggi, vedo il richiamo de La Firma Cangiante al tuo blog, e ne trovo una recensione.
Sarà un caso?
Un preciso disegno di J.J. Abrams?
Un qualche incastro di realtà parallele?
Ad ogni modo, come te, spero per il meglio per questa serie, visto che Fringe sta un po' arrancando, mi pare...

Stargirl ha detto...

@CyberLuke: è decisamente un segno di JJ, probabilmente troveremo una botola sulla nostra strada questa sera all''uscita dal lavoro..
Speriamo regga Alcatraz, le premesse sono davvero ottime..
namaste!

Queen B ♛ ha detto...

Se dici che Alcatraz merita lo cerca, Cannibal Kid lo ha stroncato!

Stargirl ha detto...

@QueenB: non so come evolverà, ma per ora, merita eccome! E poi, come non concedere un'opportunità a Abrams e al mitico unico inimitabile Hugo ? :D