There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

giovedì 22 settembre 2011

There's a New Girl in town!

Affezionarsi a un personaggio femminile solare e divertente è sempre molto facile, soprattutto nel mio caso, anche se ho il pallino e la predilezione per le girls interrupted, dall’animo dark e dal carattere complicato. Nonostante ciò, personalità ironiche e controverse, a volte anche un po’ sfigate, come Bridget Jones, Ugly Betty (lo so, il paragone è azzardato ma concedetemelo ugualmente) e compagnia bella, mi hanno sempre divertito e fatto sorridere, incappando spesso nel rischio di affezionarmi a loro.
Diventare empatiche con loro, in certi casi, risulta inevitabile, spontaneo e quasi naturale, specie se in ballo c’è l’ansia frivola per qualche chiletto in più, per quella telefonata che non arriva mai, per le difficoltà con il capo al lavoro.
Sentirsi vicine a personaggi così, ci risolleva l’umore, ci toglie l’amaro in bocca per la durata di un film o di un episodio, ci regala un sorriso velato riportandoci magari con la mente a ricordi ed emozioni che pensavamo di aver dimenticato, con una canzone, una frase, o solo un piccolo dettaglio.
È stato quindi automatico per me, guardando il
preair della single-camera comedy New Girl, nuova serie della Fox ideata da Liz Meriwether (Amici, Amanti
E…), lasciarmi travolgere immediatamente dalla protagonista Jess Day, la favolosa Zooey Deschanel, già interprete di uno dei miei film preferiti degli ultimi anni, (500) Days of Summer.
Qui Zooey, occhi da cerbiatto e sorriso caloroso, recita nel ruolo di una ragazza romantica, ingenua e sognatrice, che in seguito alla brusca rottura con il fidanzato, decide di trasferirsi e cambiare abitudini di vita, per ripartire da zero e ricominciare. Jess adora
Dirty Dancing e i film d’amore a lieto fine, è stravagante e un pizzico petulante, e come Amélie Poulain,è una ragazza diversa dalle altre, con un senso dell’umorismo tutto suo e un modo di fare bizzarro.
Solare, credulona e fin troppo onesta e sincera, si ritrova all’improvviso, e per la prima nella sua vita, a dividere l’appartamento con tre ragazzi scapestrati e disordinati, diversissimi tra loro: Coach (
Damon Wayans Jr.), personal trainer introverso e dal cuore d’oro, Schmidt (Max Greenfield), sbruffone e muscoloso, convinto di poter conquistare qualsiasi donna, e Nick (Jake M. Johnson), barman insolitamente timido e caparbio, con un sogno nel cassetto difficile da realizzare. Ultimo membro di questo variegato gruppetto, la migliore amica di Jess, Cece (Hannah Simone), modella bellissima e con la testa sulle spalle, dal carattere deciso e per nulla incline alle frivolezze.
Nonostante all’apparenza sembri la classica sitcom che ruota intorno a un gruppo di amici, tra gag divertenti e buoni sentimenti ma poco da raccontare,
New Girl si appoggia sul sex appeal e sull’ironia della Deschanel per dar vita a una serie irresistibilmente coinvolgente, vagamente cinica e indubbiamente ben scritta. Battute taglienti, flashback narrativi ricorrenti e un cast frizzante, hanno regalato all’episodio pilota un seguito di oltre dieci milioni di spettatori, con un rating di ben 4.7
nella fascia 18-49 che farebbe gola a qualsiasi network.

5 commenti:

Barbara Jurado ha detto...

Asorabile, lo seguirò! :)

StarGirl ha detto...

Grande! ;)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

number one zooey, number one!

Queen B ♛ ha detto...

MORTALE
mi ha fatto schiantare dal ridere!

StarGirl ha detto...

@Cannibal: io la ADORO!!!! ^_^ favolosa!!! se non hai visto 500 days of summer (anche se ne dubito ;)
guardalo al più presto!

@QueenB: anche a me, tantissimo!