There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

martedì 27 settembre 2011

..dentro una bolla di sapone.

Mia ha sempre avuto tanta paura del buio.
Paura di attraversare la strada.
Di andare dal dentista.
Di affogare
Paura dei ragni e degli scarafaggi.
Di perdere le persone a lei care.
Di essere tradita.
Mia soffre di vertigini.
Di scarsa autostima.
Di attacchi di panico.
Di malinconia.
A volte anche d’insonnia.
Piange perché è fragile.
Perché è felice.
Perché è triste.
Ride perché fuori c’è il sole.
Perché le fanno il solletico.
Perché ancora ci crede.
Mia si chiede spesso di cosa sono fatte le nuvole. Di cosa sono fatte le stelle. Del vero sapore della neve.
Vorrebbe sapere perché i vulcani si addormentano, che fine hanno fatto i dinosauri e dove si nasconde davvero il mostro di Lochness.
Mia però, in realtà ha paura di chiedere, di domandare, di scoprire tutte queste cose.
Vorrebbe vivere dentro una pallina di vetro, protetta e sicura, lontana dai pericoli, lontana dalle sofferenze.
E vorrebbe volare in alto, laddove tutto è tranquillo. A due passi dal cielo. Vicino alla luna.
Nel suo piccolo mondo, si nasconde in un angolino, spesso in silenzio, spesso sorridendo. E se sta lì, nel suo guscio.
Mia è riuscita a entrare, seppur con fatica, in una bolla di sapone: ha capito che il trucco sta nel soffiare, non troppo piano né troppo forte... Soffiare quanto basta per poterci entrare
.
E ora, da lì non vuole più uscire.
.


9 commenti:

GIO...ILLUSION ha detto...

se posso faro' di tutto perchè quella bolla resista ....

PS ho dovuto scrivere horismumrddddiertda
come parola chiave per i commenti...grrrrr

Stargirl ha detto...

Che dire, Mia ti ringrazia! ^_^

p.s. ho anche provato a googolare horismumrddddiertda, hai visto mai..mmagaria rriva da qlc lingua arcaica.. ma niente.. hai avuto sfiga cazzorola! :-P :-D

Noir ha detto...

Noir voleva dire a mia che dal dap si esce e che lei l'ha conosciuto e ci ha convissuto per molto tempo.

La sensibilità, l'empatia a volte son devastanti per chi ne possiede tanta...

Una carezza Mia

Stargirl ha detto...

Come diceva Kurt Cobain, "peace.love.empathy"
Mia ringrazia.
E ricambia la carezza.

E. ha detto...

Amo questo nome <3

Stargirl ha detto...

Anche io! ^_^

Nowhere Man ha detto...

io dal dap ci entro e ci esco oramai da anni.

Ma la cosa che mi ho colpito è che seguento il blog di Tarkus (che parla di tutt'altro) sono arrivato ad un blog dove si parla anche di queste bolle di sapone, e mi ha fatto piacere.

Da parte mia aggiungo del sapone!

Nora ha detto...

Mia... Io in una bolla ci sono stata per anni, dopo un po' non è più così rassicurante e bella, e non vedi l'ora di farla scoppiare, ma non ci riesci! :(

Un abbraccio -Nora*-

Stargirl ha detto...

@Nowhere Man: grazie della visita, un abbraccio.

@Nora: speriamo che tutti quelli come Mia, allora, riescano a uscire dalla loro bolla prima o poi.. :-*