There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

mercoledì 16 maggio 2012

10 motivi per continuare a vedere The Vampire Diaries


Ieri come oggi, in tv e al cinema a farla da padrone ci sono vampiri, licantropi, alieni ed esseri sovrannaturali di ogni tipo. E negli ultimi anni, diciamocelo chiaramente, di succhia sangue e lupi mannari, ce ne sono fin troppi. Certo è che, mentre di alcuni ne faremmo volentieri a meno, Pattinson e i lupetti muscolosi e mezzi nudi ne sono un esempio, da altri invece non riusciamo più a separarci.
A qualcuno capita con True Blood, ad altri con Teen Wolf (difficile da credere, lo so) ad altri ancora con The Vampire Diaries. Io, ovviamente, mi schiero nell’ultima categoria.
Pur non amando affatto la saga di romanzi firmata Lisa Jane Smith (un bambino di tre anni scriverebbe meglio infatti), la serie omonima creata da Kevin Williamson e Julie Pec, invece mi ha conquistata subito.
Dopo due stagioni impeccabili, considerando il genere e il plot alla base ovviamente, la terza ha cominciato a mostrare piccoli segni di cedimento, incartandosi spesso in storyline troppo contorte e a tratti ripetitive, senza però perdere quel brio e quella freschezza che da sempre la caratterizzano. E se da un lato la sceneggiatura ha iniziato a perdere colpi, dall’altro la regia ha invece virato e optato per un’atmosfera più dark, meno politically correct e indubbiamente più affascinante.
I vampiri teenager sono cresciuti, sono diventati un po’ più stronzi ed egoisti e ancor più sexy e tenebrosi degli anni scorsi. La storia dell’amore impossibile tra Stefan ed Elena si è fatta più interessante, e il triangolo con Damon, vero e proprio trascinatore dell’intera serie, ha aggiunto quel pizzico di sale in più che tutti aspettavamo per condire meglio il piatto.
La season finale, molto simile a quella di Breaking Dawn (gli sfortunati che come me hanno avuto modo di vedere il film lo sanno bene), segna un punto di non ritorno: Elena è stata trasformata in un vampiro e il modo con cui gli sceneggiatori d’ora in avanti svilupperanno la situazione, sarà decisivo per le sorti della serie.
La scelta di trasformare la ragazza infatti, potrebbe rivelarsi una trovata geniale, così come una boiata pazzesca se non venisse gestita al meglio.
Il rischio c’è, ed è enorme. Perché continuare a seguire The Vampire Diaries il prossimo anno allora?
Ecco 10 validi motivi:
-        perché ora che Elena è un vampiro, pretendiamo un dignitoso cat fight tra lei e Katherine per vedere chi avrà la meglio;
-        perché prima o poi, anche Stefan le prenderà da Damon e non vogliamo perderci proprio quel momento;
-        per capire l’utilità di un personaggio come Matt, un tesoro di ragazzo senza alcun dubbio, ma diteci a cosa serve, grazie;
-        per vedere Rebekka stremata per terra dopo che qualcuno, finalmente, gliene avrà date di santa ragione;
-        per capire se un bel personaggio come quello di Jeremy, avrà prima o poi un ruolo di rilievo e riuscirà finalmente a rendersi utile;
-         per gioire quando finalmente anche l’adorabile Caroline avrà un attimo di pace e serenità e smetterà di soffrire e di essere torturata dal primo vampiro incazzato che capita a Mystic Falls;
-        per renderci conto, ancora una volta e semmai ce ne fosse bisogno, che Kristen Stewart dovrebbe smettere di recitare, visto che anche una statua di sale come la Dobrev risulta più espressiva di lei;
-        perché prima o poi Bonnie smetterà di fare smorfie e versi strani, e meritiamo di assistere a quel momento dopo tre anni di attesa;
-        perché se Elena proprio non sceglierà Damon, saremo lì a consolarlo;
-        perché Damon Salvatore non ci annoierà mai, e fare a meno di lui, ormai è impossibile.

7 commenti:

Courtney ha detto...

Condivido quasi tutti i punti soprattutto quello della Stewart e gli ultimi 2!!!!

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

la stagione 3 in effetti è calata un po'.
la maggior parte delle sceneggiature è stata incentrata su una qualche festa a tema in cui qualcuno moriva e poi resuscitava.
anche damon si è addolcito un po' troppo...
vediamo se nella prossima stagione si ripigliano

Robilandia ha detto...

Sinceramente non sono così contenta di sapere Helena un vampiro. Avrei aspettato ancora una o due stagioni prima di darle il colpo di grazia.
Le cose che mi aspetto dalla prossima serie:
-Che Stefan decida di unirsi al Cast di Twilight: è ora che si tolga dalle scatole che proprio non lo sopporto.
-Assistere finalmente a Caroline che si mette con Klaus: quel nano di un mezzo licantropo proprio mi sta qui. E qui, credimi, non è un bel posto.
-Capire l' utilità di Matt? Impossibile, non esiste.

Robi

Maretta ha detto...

Beh direi che hai già elencato tutti i motivi!! Ovviamente concordo anch'io totalmente assolutamente incondizionatamente sugli ultimi due, ma anche sul secondo, sul quarto e sul sesto (Vampire Barbie we love you!).

Asmodeus ha detto...

Da vedere perchè: è una serie pasticciona, incasinata, curata a caso, con intrecci improbabili, ripetitivi, noiosi e mentalmente sciocchi.
Ma in fondo è proprio per questo che si è iniziato a vederla: le prime due stagioni sono un collage di luoghi comuni, di robe trite e ritrite, di "cagate pazzesche" e di smielosi abbracci e saluti, salvo poi ritrattare tutto all'ultimo secondo e capovolgere la frittata, non una, ma due, tre, mille volte!
E alla fine, il disorientato spettatore si chiede: ma sta merdata piace sul serio??? E se si, fino a che punto si possono spingere con le cazzate??
E tutto sommato basta anche solo questo come deterrente per continuare a guardarla: perchè vogliamo vedere se possono arrivare là, dove nessuno è mai giunto prima!
E a dirla tutta, per ora, ci stanno riuscendo alla grande ;)

Da non vedere perchè: siete morti e non avete una tv nella bara. Sarebbe l'unica giustificazione che avete a disposizione.

Stargirl ha detto...

@Courtney: ;) eheheh

@Cannibale: spero che Damon torni perfido più che mai!

@Robi: concordo sui due punti! lol ahhaha

@Maretta: :-*

@Asmo: mitico!!!!

Francesca Ireland ha detto...

Assolutamente daccordo con te.
Spero vivamente che Elena , da vampira, la smetta di frignare e magari venga impalettata un po' di volte e, se proprio vogliamo il miracolo,che Caroline abbia più rilievo rispetto a lei.
Aspettiamo e vediamo come va. Gli autori potrebbero tornare rigenerati dalle vacanze e stupirci, oppure continuare a denudare Damon come gradevolissima pezza in una trama piena di buchi.