There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

mercoledì 7 dicembre 2011

The Walking Dead - Rick o Shane: tu da che parte stai?



Arriva il momento in cui siamo chiamati a fare una scelta, a prendere una decisione che cambierà per sempre il corso degli eventi. Nella realtà, nella finzione, nella vita reale così come dietro lo schermo.

The Walking Dead continua a regalarci grandi emozioni, e inevitabilmente fa sì che ognuno s’interroghi su come si comporterebbe in una situazione estrema, surreale, spaventosa, come quella affrontata dai protagonisti.


Io e la mia cara amica blogger Newmoon35, abbiamo due visioni diametralmente opposte a riguardo, e siamo curiosissime di scoprire cosa ne pensate voi! Buona lettura a tutti!


Stargirl as Shane

NewMoon as Rick



Shane - “Non tollero più nessuno di loro. Sono solo un branco di codardi e vigliacchi.
Sono arrendevoli, deboli, incapaci.
La loro vita è appesa a un filo, e loro cosa fanno? Lasciano che sia quel vecchio pazzo di Herschel a decretare il loro futuro.
Ma io non lascio che siano gli altri a decidere della mia vita. No, io non sono come loro. Io non sono come Rick.
Non lo riconosco più. Arrendevole e buonista così non lo è mai stato.
Carl non può prendere esempio da lui, non può. Quel bambino ha carattere, ha la stoffa giusta per non farsi mettere i piedi in testa da nessuno, non deve diventare come suo padre. Gli ho insegnato a sparare, a difendersi, a non arrendersi mai, non deve lasciarsi travisare e giocare a fare l’eroe come Rick.
A volte vorrei non fosse mai tornato.
A volte vorrei che Lori avesse ancora occhi solo per me.
Perché? Perché ho abbassato la guardia? Come ho potuto?
Perché mi sono lasciato sopraffare dai sentimenti? Come ho fatto a innamorarmi di lei? Non sapevo neanche cosa diavolo fosse l’amore prima di perdermi nei sui occhi.
Ha preso il mio cuore e l’ha ridotto in brandelli.
Non riesco ad andare avanti. Non riesco a fare a meno di lei, non posso.
Che senso avrebbe questa vita, in questo inferno, senza Lori e Carl?
Devo proteggerli. Devo portarli via di qui. Gli erranti sono nel fienile e nessuno sembra preoccuparsene.
Devo difendere la donna che amo. E il bambino che porta dentro. Potrebbe essere mio figlio, maledizione. Devo fare qualcosa. Devo far tacere quel bastardo di Dale.
Azzittire Andrea, trovare Sophia e andare via di qui.
Ucciderò gli zombie rinchiusi da Herschel, metterò tutto il gruppo di fronte a una scelta.
È ora che aprano gli occhi. È inevitabile.
Seguire Rick nella sua missione suicida ci ucciderà tutti. Non posso permettere che questo accada. Devo farlo tacere una volta per tutti.
Questo non è un mondo per lui.
Fuori c’è l’inferno, e chi non è pronto a combattere, brucerà tra le sue fiamme.
Giù, per terra, un errante dopo l’altro, non importa se finirò i proiettili.
Non sarò io a sparare l’ultimo colpo.
Non sarò io a uccidere Sophia”.


Rick - “E’ finita, questa volta finita davvero, Shane ci ha condannati. Avrebbe dovuto lasciarmi del tempo, averi potuto convincere Herschel a rendere più sicuro il fienile, gli avrei parlato di Atlanta ed alla fine avrebbe capito…certo, ci sarebbe voluto un po’ ma ci sarei potuto riuscire, stava cominciando a fidarsi , ci avrebbe permesso di restare.

Saremmo stati al sicuro, Io, Lory, Carl e tutti gli altri.

Ed invece, grazie a Shane, tutto è perduto. Dalla sera in cui è morto Otis, non è più lo stesso. Avrei dovuto capirlo quel giorno nel bosco, quando mi ha detto che era assurdo continuare le ricerche di Sophia, che era trascorso troppo tempo dalla sua scomparsa e stavo mettendo in pericolo il gruppo per cercare una ragazzina sicuramente già morta.

Avrei dovuto capire che qualcosa in lui si era spezzato, che era cambiato. Dovevo affrontarlo a viso aperto, dirgli che se ci fosse stato Carl al posto di Sophia una cosa del genere non l’avrebbe neppure pensata, chiedergli che cosa era successo davvero a Otis quella notte, sbattergli in faccia la verità…che sapevo di lui e Lori…ma non l’ho fatto. Ho lasciato che la mia gratitudine nei suoi confronti per aver protetto la mia famiglia da quando è iniziato questo inferno appannasse la mia capacità di giudicare, prima non sarebbe successo.

Ma il “prima” non esiste più. Siamo tutti cambiati. Shane, Io, Lory, gli altri, tutto quello che abbiamo passato ci ha trasformati, persino Carl ha acquisito quella durezza che in un mondo normale un ragazzino della sua età non dovrebbe avere. Un mondo normale…quello che forse avremmo potuto ricostruire qui, provando a tornare a essere ciò che eravamo.

Ed invece siamo destinati a tornare là fuori, all’inferno. Herschel non ci permetterà mai di restare. Non abbiamo rispettato le sue regole, il mucchio di zombie uccisi davanti a noi ai suoi occhi ci rende colpevoli.

Guardo Lori, vorrei dirle qualcosa ma l’urlo di Carl mi gela il sangue. Il volto di Lori è una maschera, ma non urla, non ci riesce, l’orrore sembra paralizzarla, gli occhi puntati verso il fienile. E allora capisco, vedo Daryl trattenere una disperata Carol e capisco che tutto questo non finirà mai…

Quella che una volta era Sophia sta avanzando verso di noi …penso a ciò che farei se ci fosse Carl al suo posto…la sola ed unica cosa possibile…prendo la pistola e sparo”.

3 commenti:

Azienda Agricola Cà Versa ha detto...

tutte le volte leggo post su questa serie.. mi devo decidere a vederla! =D Valeria

newmoon35 ha detto...

Ovviamente dalla parte di Rick...:-) Scherzi a parte...E' stato un piacere, mi sono divertita tantissimo ed il risultato è stato più che discreto...
p.s. Siccome so che sei stata in una città bellissima, spero che tu non abbia esagerato con tortellini, lasagne e tagliatelle, che creano dipendenza e voi milanesi non li sapete fare....

Stargirl ha detto...

Amica mia, Shane the best! ti convincerò prima o poi!!!
mi sono divertita tantissimo a "postare" con te, spero replicheremo..
anche s e prima devo accantonare le fattezze da tortellino che ho assunto tra ieri e oggi per poter tornare a scrivere! :)