There's no point to any of this. It's all just a... a random lottery of meaningless tragedy and a series of near escapes. So I take pleasure in the details. You know... a Quarter-Pounder with cheese, those are good, the sky about ten minutes before it starts to rain, the moment where your laughter become a cackle... and I, I sit back and I smoke my Camel Straights and I ride my own melt.

mercoledì 3 novembre 2010

Piccoli piaceri quotidiani per affrontare la vita con un sorriso






A Stargirl invece piace....
guardare i vecchi film in bianco e nero e sognare di essere una diva d’altri tempi; sdraiarsi al sole, lasciarsi cullare dal suo calore e risvegliarsi intorpidita; ascoltare il rumore del mare che s’infrange sugli scogli e sognare luoghi lontani; leggere da cima a fondo il testo di una canzone e soffermarsi su ogni frase per far sì che diventi sua; la Tour Eiffel e il Big Ben; il mascarpone cremoso nel tiramisù; lasciarsi incantare da un improvviso e inaspettato arcobaleno e restare a guardarlo finché non fugge via; incrociare lo sguardo pacifico e sornione di un’anziana signora e ritrovarsi istintivamente a sorriderle; un bagno troppo caldo e pieno di schiuma profumata; lasciarsi scaldare il cuore dal ricordo di un’amica lontana; i girasoli e le fotografie; il bacio di Klimt e quello di Hayez; spalmare in maniera uniforme la marmellata su una fetta di pane; dormire sotto un cielo di stelle; le luci di Natale e le sciarpe di lana lunghe fino ai piedi; il profumo del pane e quello dei fiammiferi spenti; la pioggia in una sera d’estate e le stelle cadenti che non vede da tanto tempo ormai...

3 commenti:

Navigo a Vista ha detto...

pensando a domattina: il pane tostato e il caffè nero. Un aroma stupendo!

StarGirl ha detto...

Ben detto! ;)

Anonimo ha detto...

Inizio a leggere da qui. Strano :)
"Favourite Things" di sottofondo.